Storia

La storia di Linee Lecco

tram
apt

Con deliberazione del 21.07.1971 il Consiglio Comunale di Lecco, esaminata la situazione dei trasporti urbani e le prospettive di ristrutturazione al riguardo svolto dall’Ing. Angelo Beretta, decideva di assumere l’impegno di dare inizio al servizio municipalizzato o comunque pubblico entro il 01.01.1973 costituendo una commissione affiancata da esperti con incarico di predisporre adeguate proposte per la soluzione del problema.

Tale commissione nominata con provvedimento consiliare del 14/01/1972 diede inizio ai lavori in data 01.02.1972 e in data 16 dicembre presentò un piano tecnico di previsione dell’esercizio.

Le linee urbane esistenti erano tre e precisamente: linea 1 Laorca-Chiuso, linea 6 S. Stefano-Bonacina-Falghera, linea 8 Rancio-Germanedo.

Il piano tecnico prevedeva la modifica delle linee 6 e 8 e l’istituzione di due circolari con lo scopo di collegare fra loro i rioni alti della città. In fase di attuazione le linee di nuova istituzione vennero ridisegnate stante l’impossibilità di transito degli autobus in alcune vie cittadine.

Infine con provvedimento del Consiglio Comunale n. 70 in data 13.03.1973 viene deliberata l’assunzione delle linee 6 e 8 gestite dalla ditta SAL a far data 01.10.1973 e con provvedimento n. 132 del 21.05.1973 viene costituita la prima Commissione Amministratrice dell’ APT Azienda Pubblica Trasporti.

L’azienda disponeva dei soli uffici siti in via C. Cattaneo 54, mentre quale deposito e officina venivano provvisoriamente utilizzati quelli della SAL mediante stipula di convenzione.

L’avvento dell’”austerity” ha creato non pochi problemi per la mancanza di mezzi e strutture in rapporto alle necessità dell’utenza.

Con provvedimento del 07.11.1973 viene approvato lo stemma aziendale.

Dal 01.01.1974 viene rilevato il personale, gli autobus e più importante la sede del deposito e officina dalla STECAV.

Con provvedimento n. 10 del 30.01.1974 viene affidata la vendita dei biglietti e dei tesserini alle rivendite cittadine.

Dal 01.04.1974 viene assunto quale Direttore dell’azienda l’Ing. Cesare Salerno vincitore del concorso.

In data 05.04.1974 viene acquistato l’impianto di lavaggio automatico per gli autobus.

In data 12.04.1974 viene proposto all’Amministrazione Comunale l’acquisto di nuovi autobus per la sostituzione degli autobus rilevati della STECAV e per procedere nell’adozione del servizio ad agente unico.

Nello stesso periodo viene affidato l’incarico per approntare progetto di sistemazione del deposito.

Vengono inoltre acquistate le macchinette emettitrici di biglietti e obliteratrici. Il servizio ad agente unico ha avuto inizio dal 02.07.1974.

Dal mese di maggio 1974 viene affidata all’Azienda la gestione del parcheggio di piazza degli Affari mediante installazione di apposite colonnine.

In data 13.09.1974 gli uffici aziendali vengono trasferiti nel deposito di P.zza Bione 15 in costruzione prefabbricata; nello stesso periodo ha inizio l’installazione delle pensiline e delle paline di fermata lungo le linee.

In data 29.10.1974 viene inoltrata domanda alla Regione Lombardia per l’istituzione della linea sub-urbana Bonacina di Lecco-Porto di Malgrate che ha preso avvio l’01.01.1975. La linea 6 scissa in due linee: linea 4 Bonacina di Lecco-Porto di Malgrate e la linea 5 P.zza Stazione- Funivia per i Piani d’Erna.

In data 29.10.1974 viene deliberato l’acquisto del capannone ricovero autobus.

In data 01.08.1976 viene affidata all’azienda la gestione del servizio della autolinea extraurbana Bellagio-Lecco già in concessione alla Soc. Salvi di Como dichiarata fallita.

In data 30.03.1977 viene approvata la convenzione con il Comune di Calolziocorte per l’affidamento del servizio di trasporto urbano all’azienda che avrà inizio il 01.09.1977.

Nel corso dell’anno 1977 vengono installati sugli autobus apparecchi radio riceventi per comunicazioni inerenti il servizio con il deposito.

Nell’anno 1979 viene allargato il servizio urbano di Calolziocorte raggiungendo così la frazione di Lorentino.

Nel 1980 viene ampliata la sede riservata agli uffici mentre vengono rinnovati gli autobus per fornire all’utenza un servizio sempre più adeguato.

In data 16.01.1985 viene sottoposto all’Amministrazione Comunale progetto di massima per la realizzazione della nuova sede dall’APT.

In data 24.09.1985 viene proposta l’istituzione di una nuova linea Cereda-Caviate che prenderà il n. 7.

Nello stesso periodo viene assunta la gestione del parcheggio di via Cairoli.

Alla fine degli anni 80’ è stato dato corso all’acquisto di alcune attività di noleggio autobus e relativa licenza per la gestione di servizi turistici.

Nel 1993 si iniziò l’utilizzo sperimentale di un carburante ecologico, il “Gecame 1” (una microemulsione atomizzata di acqua in solo gasolio), prodotto grazie alla tecnologia della Mec System. Utilizzo, quest’ultimo che venne adottato nel 1995 quando il Ministero delle Finanze decise l’annullamento dell’accisa sull’acqua.

In data 05.05.1997 in applicazione della legge di riordino delle competenze delle province e dei comuni, l’Azienda Municipalizzata si trasforma in Speciale con l’acquisizione di personalità giuridica.

Nell’anno 1998 è avvenuto l’insediamento nella nuova sede.

In data 19.12.2000 il Consiglio Comunale con delibera n. 117 ha deliberato la trasformazione dell’Azienda Speciale A.P.T. Lecco, ai sensi e per gli effetti della Legge 15 maggio 1997 n. 127, commi 51 e seguenti in Spa. Socio Unico è il Comune di Lecco.

In data 18.01.2001 il Sindaco nomina il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale della Società Linee Lecco spa.

Nel mese di giugno 2001 si è provveduto: alla ristrutturazione delle linee 4 e 5, alla revisione degli orari e delle circolari 2 e 3 con definizione di zone di interscambio con l’Ospedale Nuovo A. Manzoni e alla ristrutturazione della linea urbana di Calolziocorte.

Il “Gecame 1” è stato utilizzato sino al 2001, data in cui gli automezzi di Linee Lecco hanno iniziato ad utilizzare come carburante l’EED2, un propellente ecologico innovativo della seconda generazione, a basso impatto ambientale per motori diesel.

Linee Lecco dispone di questo carburante ecologico e lo produce direttamente presso la propria sede per mezzo della “Centrale Cat Mec System”.

Nel corso dell’anno 2001 sono entrati in funzione 10 nuovi autobus ed è stato concluso il nuovo contratto con ETS di Como per l’acquisto di 81 paline intelligenti che sono state installate nel 2002. Si tratta della rete di paline intelligenti funzionanti con il sistema informatico Transcript che ha reso più agevole sia l’uso dei mezzi da parte degli utenti, sia la gestione della movimentazione veicolare sui percorsi cittadini delle linee 1 e 8.

Sempre nell’anno 2001 sono stati compiuti numerosi lavori di riammodernamento.

Importante nel 2001 è stato anche il cambiamento nella gestione dei parcheggi di C.so Matteotti, via Parini e P.zza Affari.

Nel corso dell’anno 2001 sono state acquistate colonne di sollevamento ed è stato rimesso in funzione il reparto pneumatici ed il settore carrozzeria.

Nel corso dell’anno 2002 è stato installato un nuovo impianto di sollevamento in sostituzione di un impianto obsoleto. E’ stato ristrutturato inoltre l’ufficio del capo officina.

Sono stati sistemati gli spogliatoi del personale d’officina: i lavori sono stati iniziati ed ultimati nel primo semestre dell’anno 2001.

Dietro autorizzazione da parte del Comune di Lecco è stato ricostruito il muro di cinta dell’Azienda.

E’ stato inoltre normalizzato lo scarico delle acque bianche.

E’ stato presentato un progetto di massima dell’arch. Furlani per il risanamento conservativo del prefabbricato ed è stata bonificata e attrezzata l’area di parcheggio delle automobili.

Sono state sostituite le vecchie vasche di gasolio aumentando così la capacità di stoccaggio e sono state sostituite le pompe di erogazione gasolio e bio-diesel; nel mese di luglio 2002 è stato sostituito l’impianto di depurazione delle acque di scarico.

E’ stato acquistato un impianto di demineralizzazione dell’acqua sia per la produzione di EED2 e per altri scopi aziendali.

Di grande rilievo è stata anche l’acquisizione della certificazione ISO 9001/2000 sia nazionale che internazionale.

Il 12.05.2003 è stata festeggiata la ricorrenza del trentennale della società alla presenza delle autorità cittadine e dei parlamentari lecchesi.

Per la prima volta in trent’anni di storia viene registrato nell’anno 2003 un risultato positivo di bilancio.

L’opera più importante realizzata negli anni 2002-2003 è stata la costruzione del prefabbricato ad uso uffici.

In data 05.03.2003 l’A.T.I., di cui faceva parte la nostra società, ha presentato l’offerta per l’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale dell’intera provincia di Lecco. L’A.T.I. ha chiesto di definire e concordare con gli enti affidanti una modifica delle corse e delle frequenze, oltre alla definizione di un nuovo sistema tariffario.

Nella seconda parte dell’anno 2003 si è dato pertanto corso, con i tecnici del Comune di Lecco, alla verifica della lunghezza delle linee previste all’interno del T.P.L. di area urbana.

Per il secondo anno consecutivo, il bilancio di Linee Lecco S.p.A. chiude con un risultato positivo, nonostante il continuo aumento del prezzo del gasolio e l’entrata in vigore del nuovo C.C.N.L. del settore.

E’ il segnale, questo della continuità di una gestione oculata che il nuovo Consiglio di Amministrazione, in carica dal 27.04.2004 ha immediatamente adottato con il proposito di consolidare una situazione che consente, ormai da 4 anni, di non chiedere al Comune di Lecco alcun intervento finanziario, con evidenti benefici per il Bilancio comunale.

L’esercizio del 2004 si caratterizza, rispetto all’anno precedente, per un consistente incremento di utenza nel trasporto pubblico, che ha raggiunto risultati lusinghieri nell’ambito del trasporto cittadino.

Nel corso del 2004, in previsione di un ampliamento dei servizi facenti capo alla nostra società è stata esaminata la proposta e del comune di Lecco per la gestione del Servizio degli ausiliari del traffico.

Inoltre Linee Lecco S.p.A. ha continuato la predisposizione delle procedure in vista dell’entrata in vigore del Nuovo Piano di Trasporto Locale.

Il 01.05.2004 è entrato in vigore un nuovo accordo sindacale aziendale che ha permesso con successo la vendita dei documenti di corsa semplice sugli autobus.

Il 01.07.2005 è entrato in vigore il nuovo Piano di Trasporto Locale ed è stata costituita la Società Consortile Lecco Trasporti di cui fa parte Linee Lecco.

Nel corso dell’anno 2006 si è dato avvio alla sperimentazione di un servizio di informazione all’utenza denominato “Penelope”, introdotto sulla linea 7 e con proiezione delle informazioni anche nella hall dell’Ospedale Manzoni di Lecco.

Dal 22.05.2006 sono entrati in servizio n. 6 Ausiliari del traffico a seguito di apposita convenzione stipulata con il Comune di Lecco con la quale viene assegnata a questa azienda la gestione della prevenzione e accertamento delle violazioni sulle aree di sosta per la durata di tre anni.

Nel corso del 2007 Linee Lecco ha acquistato 5 nuovi bus ed ha ottenuto in data 08.11.2007 la prestigiosa certificazione ambientale ISO 14001:2004.

A partire dall’inverno 2007 Linee Lecco è affidataria della gestione del servizio neve per alcune aree della città di Lecco.

Nei primi mesi dell’anno 2008 sono stati sostituiti in due aree di parcheggio della città di Lecco (via Nullo e via Nava) la gestione a parcometro con la gestione a sbarre e relativa cassa automatica.

Durante l’anno 2008 sono state avviate le trattative per l’acquisto dell’area su cui è attualmente insediata la Caserma dei Vigili del Fuoco.

Nel corso dell’anno 2009, a seguito della richiesta dell’Amministrazione Comunale, si è dato avvio allo studio prima e all’introduzione poi degli impianti di indirizzamento ad alcune nostre aree di parcheggio.

Nel corso dell’anno 2009 Linee Lecco S.p.A. ha proseguito nella trasformazione degli impianti di informazione all’utenza in gergo chiamate “paline intelligenti” che poste ai capolinea indicano il passaggio degli autobus n tempo reale; inoltre si è iniziata la gestione ed il monitoraggio di alcuni veicoli adibiti al servizio TPL, con l’obiettivo di monitorare e certificare il servizio erogato con il sistema AVM ETS Track.

Nel corso dell’anno 2010 Linee Lecco S.p.A. ha terminato la trasformazione degli impianti di informazione all’utenza sulle “Paline intelligenti”.

Si è provveduto all’acquisto di n. 39 emettitrici di biglietti a bordo autobus, della Ducati Sistemi di Bologna, dopo una fase di sperimentazione che ha ottenuto buoni risultati sul piano di utilizzo da parte dell’utenza.

Per quanto riguarda il trasporto studenti, Linee Lecco S.p.A. ha partecipato ad alcune gare indette dalle amministrazioni comunali, e si è aggiudicata i servizi nei Comuni di Dolzago, Bulciago, e Cassago con i quali sono stati stipulati appositi contratti di durata triennale ad esclusione di Cassago che ha durata annuale.

Il Comune di Lecco ha rinnovato all’azienda l’affidamento della gestione degli Ausiliari del Traffico sino al 30.06.2011 con apposito contratto.

Con il D.G.R. n. 1204 del 29.12.2010 la Regione Lombardia ha introdotto i nuovi documenti di viaggio a tariffa agevolata validi per l’intero territorio regionale, al fine di favorire la mobilità degli utenti.

Linee Lecco risulta vincitrice nel 2011 della gara per l’affidamento della gestione dell’area di parcheggio nel Comune di Barzio.

In data 01.03.2011 l’azienda ha instaurato un rapporto di collaborazione con Lario Reti Holding di Lecco per la manutenzione e gestione amministrativa dei loro veicoli di servizio attraverso la nostra officina. L’affidamento dopo un periodo di sperimentazione di sei mesi ha avuto durata di due anni e successivamente rinnovato per un altro anno.

In data 09.11.2011 è stato avviato, su richiesta del Comune di Lecco il servizio di Bike Sharing con l’apertura dell’apposito ufficio in Via Balicco per l’emissione delle tessere di riconoscimento e degli abbonamenti.

Il Comune di Lecco ha aggiudicato in via definitiva a Linee Lecco, seconda classificata, la gestione delle aree di parcheggio a pagamento nella città di Lecco, dopo il provvedimento di annullamento della aggiudicazione disposta in favore del primo classificato.

Linee Lecco S.p.A., inoltre, è risultata la vincitrice della gara per l’affidamento della gestione delle aree di parcheggio per l’ospedale di Lecco.

Linee Lecco ha acquistato n. 3 nuovi autobus, di cui due forniti dalla ditta Van Hool e uno fornito dalla Società Basco. Inoltre, sono stati installati n. 10 nuovi parcometri per la Città di Lecco e n. 2 impianti a barriera con relative casse automatiche per le aree ospedaliere di Lecco.

Nel Comune di Barzio, in un’ampia area pubblica è stata installata la cassa automatica con relative barriere d’ingresso e di uscita entrate in funzione nel mese di giugno 2012.

Nel secondo semestre dell’anno 2012 a seguito di due stage ispettivi, la Certiquality ha riconosciuto a Linee Lecco S.p.A. la certificazione OHSAS 18001:2007.

Nei primi mesi dell’anno 2012 il Consiglio di Amministrazione ha presentato all’Assemblea dei Soci il piano industriale per il rilancio dell’Azienda e lo stesso è stato approvato dal Consiglio Comunale di Lecco il 16.04.2012 e successivamente applicato all’Azienda con i positivi riscontri rilevati nel presente consuntivo 2012.

Nel corso dell’anno 2012 non essendo riuscito, il Comune di Lecco, ad affidare tramite gara la manutenzione delle proprio autovetture, si è avvalso dell’officina di Linee Lecco per gli interventi urgenti ed improcrastinabili.

E’ proseguita per i primi quattro mesi dell’anno 2012 la gestione per conto del Comune di Lecco del servizio Bike Sharing con l’apertura dell’apposito ufficio in via Balicco per l’emissione delle tessere di riconoscimento e degli abbonamenti.

In data 24.12.2012 il settore trasporti del Comune di Lecco ha comunicato che con Delibera della Giunta Comunale di Lecco n. 275  del 20.12.2012 e con successiva determina dirigenziale n. 1027 del 24.12.2012 è stata prorogata al 30.07.2013 la scadenza del vigente contratto di servizio del trasporto pubblico locale.

In data 16.01.2013 è stata superata con esito positivo la prima sorveglianza OHSAS 18001:2007 ottenuta nel luglio 2012.

In data 23.04.2013 presso lo Studio del Notaio Laura Bonacina in Valmadrera, l’Assemblea Straordinaria di Linee Lecco ha modificato lo Statuto Sociale ed in particolare l’art. 18, introducendo la figura dell’Amministratore Unico che sostituisce il Consiglio di Amministrazione.

In data 06.05.2013 è stato iniziato il servizio di trasporto del personale ICAM di Lecco ad Orsenigo.

In data 16.05.2013 sono state aperte le buste per la gara indetta dal Comune di Lecco inerente la gestione dell’area di Piazza Mazzini a Linee Lecco si è classificata al secondo posto; nel mese di giugno si è appreso dai giornali locali che per motivi burocratici l’assegnazione del parcheggio in questione non sarebbe nei confronti dell’aggiudicataria della gara me nei confronti della nostra Società.

In data 20.05.2013 l’Assemblea dei soci, ha nominato l’Amministratore Unico nella persona dell’Ing. Renato Muratore, mentre ha confermato l’attuale Collegio Sindacale ossia: Dott. Gianni Redaelli (Presidente), Rag. Enrico Panzeri, Dott. Bruno Longhi.